'fauxcolumn-outer body-fauxcolumn-outer'>

APPELLO INTENAZIONALE PER PIANTARE UN ALBERO



APPELLO INTENAZIONALE PER PIANTARE UN ALBERO

Se hai già un figlio, o scrivesti qualcosa
ora ti toccherà piantare un albero.
Pianta un albero stimato fratello,
fa' al Pianeta il migliore regalo.
Fallo se vivi nella città o nel campo,
piantalo nella prateria, o sull'orlo di un lago.
Fallo germogliare, e dopo di piantarlo
curalo come ad un bambino nel tuo grembo.
Al che ti dice che quel lavoro è vano
non gli prestare attenzione, non gli fare caso.

Magari vangare il buco sia pesante
ma credimi che sarai ricompensato.
Irrigalo con fede che crescerà molto alto,
proteggerlo e cura che nessuno gli faccia del male,
fallo con passione e con molta cura,
utilizza buoni semi o un germoglio sano.

Prendi la pala, fa' il buco, e piantalo!
Aiuta ad abbellire il terreno devastato.
Falle un scalpellino, circondandolo di foraggio,
ed affinché cresca diritto mettigli un palo.
Forse tardi in crescere alcuni anni,
essendo mentre casa di molti uccelli
che un nuovo giorno di vita ti avranno annunciato.

Prendi oggi la decisione, e fallo!
Avrai il piacere di vedere che la cosa piantata
è il lavoro delle tue proprie mani,
e continuerai a vedere risultati e molti risultati.

Aiuterai a filtrare l'aria inquinata,
e del riscaldamento globale che causa danno
aiuterai ad attenuare il duro impatto.
Ti darà fresca ombra nell'estate
e riposerai al tuo rientro dal lavoro
quando sonnecchi sotto la sua ombra reclinato.
Ed ogni autunno il tuo giardino sarà dorato
ed in inverno la sua legna ti avrà scaldato.

In primavera la sua bellezza coprirà il prato.
Forse i suoi frutti ti avranno alimentato
o alcune dei suoi fiori avrai tagliato
per adornare la tomba di qualche essere amato.
Il suo legno sarà la tua compagna al tuo fianco
quando ti trovi tu nella tomba seppellito.

Guardi la bara fisso, come un innamorato
col piacere col che guardi un quadro
osserva come cresce, palmo a palmo
e meravigliati di quello che sei riuscito.
Pronto i tuoi vicini si saranno contagiati,
e tutti vorranno avere il suo proprio albero.

Se 5000 milioni di umani
pianteremmo ognuno un albero
l'aria del Pianeta non si riscalderebbe tanto.
Aiuteremmo a migliaia di inondati
affinché la sua città non si continui ad allagare.
Gli alberi hanno vissuto prima che tu,
e la sua saggezza proviene dal passato,
e seguiranno qui quando tu sia partito.

Scusa che questo poema è molto lungo,
ma ascoltami bene: ti dirò qualcosa:
La mia predica ecologica sarà un verso alato
che girerà il mondo gridando egli,
affinché smettano di proliferare boschi disboscati
e che i complessi ecosistemi non soffrano tanto,
e nel futuro dei tuoi figli non regni il pianto.

Volesse vedere questo poema convertito in un canto,
In un appello internazionale per piantare un albero.

Traduttrice:

Milly La Musa Negra
TV. ITALIA
30/08/2007

Tante Grazie Milly!!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...